NEPAL: Gran tour classico del Nepal – 13 giorni – 

Il Nepal è una piccola e straordinaria striscia di terra; un territorio affascinante, privo di accesso al mare e racchiuso tra la catena Himalayana e la pianura indiana del Gange, dove si alternano ghiacciai, giungle e architetture spettacolari; un territorio ricco di storia, cultura, tra antiche città cosparse di affascinanti templi induisti, incantevoli monasteri buddhisti a cui si alternano panorami mozzafiato, legati soprattutto agli stupendi scenari montuosi, dove ammirare la catena Himalayana, la più alta del mondo;  una vacanza per tutti i gusti.

Questo paese offre la possibilità di vivere esperienze indimenticabili per gli appassionati di trekking  su alcuni dei numerosi sentieri che si inerpicano sull’Himalaya; ci sono opzioni per tutti i tipi di scalatori, dai principianti ai più esperti. Il trekking in Nepal resta un’esperienza esaltante che fa percorrere i sentieri più belli del mondo.

Per un Nepal più naturalistico e culturale, il paese offre un safari a dorso di elefante nel Parco nazionale di Chitwan , situato nell’area centro-meridionale del paese;   oppure visitate le paludi del Terai per scoprire una zona sub-tropicale dove vivono centinaia di specie di uccelli, tra cui il raro florican del Bengala e altri in via d’estinzione. Oppure setacciare la valle di Katmandu, tra i villaggi alla scoperta dei numerosi templi: giungere fino a Nagarkot, situato nel distretto di Bhaktapur, un posto affascinante e rinomato per i  panorami mozzafiato.

Il viaggio inizia e termina a Kathmandu; la capitale ha un affascinante centro storico, dove sono nascosti infiniti tesori architettonici da ammirare; perdersi in un suggestivo dedalo di stradine che guidano alla scoperta delle sue belle piazze e magnifici templi; il centro storico, infatti, è ricco di palazzi e bazar ed è considerato uno dei Patrimoni dell’Unesco; soste per una visita al Palazzo della Kumari, la dea vivente, scelta tra le bambine del clan degli orafi; fuori città per scoprire l’affascinante tempio buddista di Swayambhunath, un monastero arroccato su un’altura abitata dai macachi. Da non perdere sicuramente le varie mete storiche e naturali della Valle di Kathmandu, ai piedi dell’Himalaya.

Proponiamo un itinerario classico ma più completo di questo paese a ridosso dei colossi himalayani e l’India: dalla capitale Kathmandu a Patan e Bhadgaon con i loro magnifici templi; a Nagarkot, dove  nelle giornate limpide – quale emozione – vedere il sorgere del sole dalle catene montuose dell’Himalaya; al monastero di Namo Buddha pervaso di sacra spiritualità, ai villaggi remoti sparsi nella valle di Pokhara dominata da vette leggendarie; giungere nel Chitwan National Park e con un po’ di fortuna avvistare la magnifica tigre del Bengala o i rinoceronti.

I nepalesi sono un popolo molto accogliente, ospitale e molto religioso; il paese è ricchissimo di santuari sacri agli induisti o ai buddisti. Chi percorre le strade del Nepal fa un viaggio sospeso nello spazio e nel tempo, dove la religiosità permea ogni cosa e la vita scorre indifferente all’ansia occidentale di perfezione e velocità.