PERU’:_Perù classico – 11 giorni – partenze garantite –

Abbozzare un itinerario ideale in Perù può sembrare a prima vista una grande fatica; la sua superficie, infatti, è pari a quasi il quadruplo di quella dell’Italia e il suo territorio è molto vario, con la catena montagnosa delle Ande e la giungla amazzonica che rende difficili i collegamenti al suo interno. Tuttavia, viaggi che fino a qualche decennio fa sembravano impossibili si possono ormai affrontare più che agevolmente. Tutte le principali città peruviane hanno il loro aeroporto; il sistema ferroviario collega centri minori e anche i villaggi più sperduti si possono raggiungere a bordo di vecchi autobus traballanti o anche sul cassone di un camion.

Un itinerario in Perù inizia per forza da Lima, l’antica capitale vanta vari esempi della migliore architettura in stile coloniale di tutto il continente e i musei più interessanti della nazione. Imperdibile Cuzco, l’antica capitale degli Incas, che per molti costituisce addirittura la meta principale del viaggio. Nella città che fu il gioiello degli Incas si possono ammirare anche notevoli costruzioni risalenti al periodo coloniale: Cuzco è anche il punto di partenza ideale per tutte le escursioni nella Valle di Urubamba , la “Valle Sagrada” e per la meta più famosa del continente: Machu Picchu. Per quanto le immagini dei questa città incaica siano conosciute in tutto il mondo, quando la si visita di persona l’effetto è sorprendente; nessuno eè mai rimasto deluso da Machu Picchu.  Da non perdere Arequipa, l’elegante città coloniale rinomata per la vivacità della sua vita intellettuale. Da  Cuzco e Arequipa si può raggiungere Puno, sulle rive del Lago Titicaca; il lago navigabile più alto del mondo è abitato da affascinanti comunità indios che solcano ancora le sue acquea bordo di caratteristiche imbarcazioni fatte con canne intrecciate.